fbpx

Uno dei doni più grandi che possiamo ricevere, oltre alla nostra vita, è una nuova vita di cui
essere responsabili. Responsabili per il suo nutrimento, le sue necessità, il suo benessere, la
sua protezione, la sua guida e soprattutto la sua salute.

Sono appena diventato papà ed è uno dei passaggi nella vita più destabilizzanti e più belli allo
stesso tempo. Ogni giorno è diverso ed ogni giorno è sorprendente. La paura più grande che
ancora mi assale è che la salute della mia bambina possa essere in pericolo. Nonostante i
quindici anni e più di studi superiori alle spalle e vari anni di lavoro effettivo con i pazienti, il
corpo umano non smette mai di sorprendermi, per la sua complessità e per la sua capacità di
esprimere presenza o carenza di salute.

Indipendentemente da razza, età e sesso, abbiamo tutti lo stesso corpo: un cervello, due occhi,
due polmoni e tutto il resto del corredo. Il corpo lavora grazie al nostro sistema nervoso
centrale, che è costituito dal cervello e dal midollo spinale che si dirama da esso. Il nostro
cervello è fatto da miliardi di neuroni, connessi gli uni agli altri, che formano i percorsi per
veicolare informazioni e impulsi. Questa connessione cervello-corpo è fondamentale per la
salute, lo sviluppo ed il benessere del bambino ed è protetta da cranio e colonna
vertebrale che alloggiano questi sistemi vitali.

Molti dei problemi della colonna che vediamo negli adulti iniziano già dalla nascita. Anche i
cosiddetti metodi di nascita naturale a volte mettono alla prova la colonna del neonato ed il suo
sistema nervoso in pieno sviluppo. L’irritazione del sistema nervoso derivante dal
disallineamento di cranio e colonna può dare luogo a svariati malesseri neonatali, come
coliche, problemi respiratori, difficoltà di suzione, sonno disturbato, reazioni allergiche
ed infezioni croniche, tutti problemi che possono essere ricondotti ad un qualche grado di
affaticamento del sistema nervoso.

Poiché un trauma anche minimo sulla colonna può avvenire alla nascita, in America, dove la
chiropratica Upper Cervical è una risorsa ampiamente disponibile, molti genitori fanno
controllare i propri bimbi appena nati. Poi i bambini crescono, imparano a tenere dritta la testa,
a stare seduti, a gattonare e a camminare, tutte attività che condizionano l’allineamento della
colonna e quindi tutti momenti importanti per far controllare un bambino da uno specialista della
colonna.

Altre occasioni in cui possono avvenire disallineamenti significativi per la colonna sono le
normali attività dell’infanzia come pattinare o imparare ad andare in bicicletta. Se ignorati, i
piccoli traumi di questo periodo di rapida crescita possono condurre a problemi più seri negli
anni successivi, perché costituiscono potenziali condizionamenti dello sviluppo successivo della
colonna e della piena efficienza del sistema nervoso. Infatti, qualsiasi interferenza sull’attività
dei nervi avrà un effetto negativo sulla capacità del corpo di lavorare al meglio.

Uno dei motivi più comuni per cui i genitori si rivolgono ad uno specialista Upper Cervical per i
loro bambini sono i traumi per un qualche infortunio. I disallineamenti alto-cervicali infatti
possono avere, ma non sempre, come risultato dolore o sintomi immediati e con controlli
chiropratici regolari si possono individuare danni potenziali derivanti da questi traumi,
correggerli prontamente e contribuire ad evitare problemi successivi di salute. Una buona
igiene dell’allineamento della colonna è fondamentale per una salute migliore.

Un altro motivo per cui si consulta uno specialista Upper Cervical è la risoluzione di un qualche
sintomo o disturbo. I genitori si rivolgono a noi principalmente per coliche, infezioni
dell’orecchio, asma, allergie, mal di testa, autismo, deficit di attenzione e iperattività (ADHD),
perché hanno sentito da altri genitori dell’aiuto che hanno trovato da noi.
In quanto neo-papà, devo assicurarmi che la mia bambina abbia tutto quello che le serve,
soprattutto che il suo sistema nervoso centrale sia nelle condizioni di lavorare a livelli ottimali.
Controllo con test oggettivi la sua colonna vertebrale e mi assicuro che sia nella posizione
corretta. Come tutti, porto la bambina dal pediatra regolarmente e faccio quanto necessario
perché sia sana. Proprio per la sua salute, una delle cose più importanti che posso fare come
specialista Upper Cervical è assicurarmi che la sua colonna vertebrale sia in allineamento e che
il suo sistema nervoso sia in equilibrio.

Quando mia figlia è nata in un centro per la nascita naturale a Bologna, le sono stati fatti tutti i
controlli che vengono normalmente fatti ai neonati. Poi, pochi minuti dopo la sua nascita, io ho
fatto anche controlli specifici e ho verificato che nel parto non si erano verificati disallineamenti
sulla sua colonna. Non tutti i bimbi sono altrettanto fortunati: disallineamenti vertebrali minimi
(subclinici) alla nascita possono sempre succedere. Per questo è importante avere un
atteggiamento preventivo e fare controlli in tal senso alla prima occasione, piuttosto che
vederne le conseguenze negli anni successivi. Ricordate che un bambino sano sarà un adulto
sano ed è sempre meglio fare un controllo nei bambini ed escludere o correggere
prontamente eventuali interferenze che possono limitare il loro sano sviluppo.

In quanto chiropratico Upper Cervical ho una preparazione accademica specifica per la
gestione di queste problematiche e nel centro di ricerca di Cattolica dove sono operativo sono a
disposizione di tutti quei genitori che, come me, vogliono assicurare ai propri figli le migliori
condizione di sviluppo e di salute.

Articolo adattato da Pathways to Wellness Magazine con il contributo del Dr. Asif Khan.