fbpx

TUNNEL CARPALE

LA SINDROME DEL TUNNEL CARPALE (STC) È UN DISTURBO CAUSATO DA INFIAMMAZIONE O COMPRESSIONE A CARICO DEL NERVO MEDIANO. IL NERVO MEDIANO HA ORIGINE NEL COLLO, CORRE LUNGO LA SPALLA, IL BRACCIO E L’AVAMBRACCIO, SINO AL POLSO E ALLA MANO.
La sindrome del tunnel carpale (STC) è un disturbo causato da infiammazione o compressione a carico del nervo mediano.Il nervo mediano ha origine nel collo, corre lungo la spalla, il braccio e l’avambraccio sino al polso e alla mano. È uno dei principali nervi della mano ed è responsabile della sensibilità e del movimento di pollice, indice e medio.

La STC viene spesso descritta come dolore acuto associato a bruciore, formicolio e intorpidimento del polso o della mano e occasionalmente del braccio.In alcuni casi, possono manifestarsi debolezza muscolare, gonfiore e perdita di sensibilità alla temperatura. Gli oggetti sfuggono alla presa e cadono, oppure si ha difficoltà a sollevare piccole cose o a girare le maniglie delle porte.

Si ritiene che i lavori che richiedono l’impiego ripetitivo di mani, polsi o braccia tendano a determinare un’incidenza superiore di sindrome del tunnel carpale. Tuttavia, il celebre chirurgo della mano Dr.CharlesEatonsostiene che non vi siano evidenze mediche attestanti che tali attività siano la causa effettiva della STC.

Trattamenti medici

Il trattamento medico standarddella sindrome del tunnel carpale può includere tutori, steccature, FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei) da banco o su prescrizione, vitamina B6, iniezioni di cortisone o interventi chirurgici.Purtroppo, l’uso continuativo di farmaci ha innegabili effetti collaterali e gli interventi chirurgici non sempre hanno successo.

Tre differenti studi pubblicati nel Journal of HandSurgery hanno valutato la percentuale di fallimento di alcuni dei comuni trattamenti per la STC.Uno studio ha rivelato che le steccature per il polso e i FANS hanno una percentuale di fallimento dell’82,6% mentre un altro studio ha dimostrato che le iniezioni di steroidi hanno un tasso di insuccesso del 72,6%. Il terzo studio ha evidenziato una percentuale media di fallimento del 57% in pazienti sottoposti a sbrigliamento chirurgico del tunnel carpale.

Queste percentuali di fallimento avvalorano l’ipotesi che la causa effettiva della STC nella maggioranza dei pazienti possa essere l’irritazione del nervo in un sito lontano dal polso, come nel caso della sindrome del doppio schiacciamento o “double crush”.

Sindrome double crush e tunnel carpale

Lo stress a carico del nervo mediano inizia comunemente nel collo (sito n. 1 nella figura – tratto cervicale della colonna vertebrale), da cui ha origine il nervo mediano.Il nervo è poi esposto ad una compressione anomala o irritazione in un punto qualsiasi nel percorso dal collo al polso (sito n. 2 nella figura), con conseguenti possibili sintomi a livello di mano e dita.

Tale evoluzione viene chiamata “sindrome double crush” ed è ampiamente citata in riviste scientifiche e di ricerca medica in quanto costantemente riscontrata in pazienti affetti da sindrome del tunnel carpale.La compressione, o l’irritazione, a carico delle radici nervose all’uscita del collo, rende il nervo mediano più vulnerabile a lesioni a livello del polso. Quindi questa sindrome si configura come una Disfunzione Neuro-Strutturale, cioè unassettoanomalo della strutturaossea che incide sulla funzionalità del nervo

Un numero crescente di studi suggerisce che il fenomeno “double crush” rappresenti una delle cause più comuni di sindrome del tunnel carpale.La prestigiosa rivista medica The Lancet ha riscontrato che quasi 7 pazienti su 10 con questa sindrome presentano irritazione nervosa nell’area del collo.Un altro studio ha documentato che l’89% dei pazienti affetti da sindrome del tunnel carpale presenta artrosi a carico del collo.Entrambi gli studi indicano che la maggioranza di pazienti con STC manifesta in effetti i fenomeni “double crush”.

Ciò spiegherebbe le elevate percentuali di fallimento riscontrate nei trattamenti medici. Infatti i trattamenti mirati unicamente al polso, ignorano possibili compressioni e/o irritazioni dei nervi nell’area del collo, che sono la causa della vulnerabilità della porzione inferiore nei nervi del polso. In questo caso, è essenziale correggere prima il problema cervicale per consentire la completa guarigione del disturbo del polso.

Un fenomeno simile può verificarsi anche con la sindrome dello stretto toracico e con la radicolopatia cervicale (formicolio, dolore lungo le braccia).

STC e colonna vertebrale cervicale

I problemi a carico del collo o della colonna cervicale possono essere superficiali, qualiad esempio tensione muscolare e postura errata, o sostanziali, come ernie discali o artrosi, ma sono tutti riconducibili ad una situazione di disallineamenti della vertebre cervicali alte che definiamo Complesso di Disallineamento dell’Atlante.

Una valutazione accurata dei casi di sindrome del tunnel carpale dovrebbe includere un esame dell’intero percorso del nervo mediano, a partire dall’area del collo sino alle mani, ai polsi e alle dita.Poiché il collo è il sito in cui ha più comunemente origine il fenomeno “double crush”, coloro che soffrono di STC dovrebbero consultare uno specialista del tratto cervicale superiore, soprattutto nel caso in cui sia stata loro raccomandata la chirurgia del tunnel carpale.

Infatti lo scopo della correzione specifica del tratto cervicale superiore è quello di riportare in allineamento le vertebre del collo che causano irritazione alle radici nervose che si estendono a polso, mani e dita.Studi clinici hanno rilevato che ciò può evitare la necessità di intervento chirurgico.

Chi soffrisse di Sindrome del Tunnel Carpale(STC) può chiedere un consulto con il Dr. Asif Khancontattando lo studio di Cattolica tramite i riferimenti presenti nella sezione contatti di questo sito.

Elaboreremo un programma di applicazioni con la metodica UpperCervical specifico per le esigenze di ogni paziente. Chiamate oggi stesso!

Bibliografia e studi clinici

  • Critelli N. Head injury – cervical strain – carpal tunnel syndrome – a videotaped evidence deposition of plaintiff’s neurosurgeon-direct and cross-examination. Med Trial Tech Q 1982 Summer; 29(1):114-36.
  • Eaton,C. eHand,The Electronic Textbook of Hand Surgery.
  • Herczeg E,Otto A,Vass A.Significance of double crush in carpal tunnel syndrome.HandchirMikrochirPlastChir 1997 May; 29(3):144-6.
  • Hurst LC, Weissberg D, Carrol RE. The relationship of the double crush to carpal tunnel syndrome: an analysis of 1,000 cases of carpal tunnel syndrome.Journal of Hand Surgery 10B(2):202-204,1985.
  • Ide M, Ide J, Yamaga M. Symptoms and signs of irritation of the brachial plexus in whiplash injuries.J Bone Joint Surg Br 2001 Mar; 83(2): 226-9.
  • Irwin LR, Beckett R, Suman RK. Steroid injection for carpal tunnel syndrome. J Hand Surg [Br]. 1996 Jun;21(3):355-7.
  • Kaplan SJ,Glickel SZ, Eaton RG. Predictive factors in the non-surgical treatment of carpal tunnel syndrome. J HandSurg [Br]. 1990 Feb;15(1):106-8.
  • Kuntzer T. Carpal tunnel syndrome in 100 patients: sensitivity, specificity of multi-neurophysiological procedures and estimation of axonal loss of motor, sensory and sympathetic median nerve fibers. J NeurolSci 1994 Dec 20;127(2):221-9.
  • Mariano KA, McDougle MA, Tanksley GW. Double crush syndrome: chiropractic care of an entrapment neuropathy.J Manipulative PhysiolTher 1991 May;14(4):262-5.
  • Massey EW, Riley TL, Pleet AB.Coexistent carpal tunnel syndrome and cervical radiculopathy (double crush syndrome).South med J 1981 Aug; 74(8):957-9.
  • Morgan G, Wilbourn AJ. Cervical radiculopathy and coexisting distal entrapment neuropathies: doublecrush syndromes?. Neurology 1998 Jun; 50(1):78-83.
  • Murray-Leslie CF, Wright V. Carpal tunnel syndrome, humeral epicondylitis, and the cervical spine: a study of clinical and dimensional relations.Br Med J 1976 Jun 12;1(6023):1439-42.
  • Narakas AO. The role of thoracic outlet syndrome in the double crush syndrome. Ann Chir Main Memb Super 1990;9(5):331-40.
  • NancollasMP,PeimerCA,WheelerDR,Sherwin FS. Long-term results of carpal tunnel release. J HandSurg [Br]. 1996 Apr;21(2):286-7.
  • Niwa H,Yanagi T, Hakusui S.Double crush syndrome in patients with cervical spondylosis or ossification of posterior longitudinal ligament-a clinicophysiological study. RinshoShinkeigaku 1994 Sep; 34(9):870-6.
  • Osterman AL. The double crush syndrome.OrthopClin North Am 1988 Jan;19(1):147-55.
  • Pierre-Jerome C, Bekkelund SI. Magnetic resonance assessment of the double-crush phenomenon in patients with carpal tunnel syndrome: a bilateral quantitative study. Scand J P last Reconstr Surg. 2003: 37(1):46-53.
  • Roquer J, Herraiz J, Maso E.Carpal tunnel syndrome and cervical whiplash. Neurologia 1988 Sep-Oct;3(5): 202-3.
  • Upton AR, McComas AJ. The double crush in nerve entrapment syndromes. Lancet 1973 Aug 18; 2(7825): 359-62.
  • Valente R, Gibson H. Chiropractic manipulation in carpal tunnel syndrome. J Manipulative PhysiolTher 1994 May; 17(4):246-9.
  • Wood VE, Biondi J. Double-crush nerve compression in thoracic-outlet syndrome. J Bone Joint SurgAm 1990 Jan; 72(1):85-7.
  • Zahir KS, Zahir FS, Thomas JG. The double-crush phenomenon-an unusual presentation and literature review. Conn Med 1999 Sep; 63(9): 535-8.