fbpx

L’articolazione cranio-cervicale è la meno stabile rispetto al resto della colonna e quindi maggiormente suscettibile di modificazioni in caso di cadute, concussioni, traumi cranici ed incidenti

Gli specialisti Upper Cervical si concentrano specificamente sulla correzione dei disallineamenti dell’articolazione cranio-cervicale che possono condurre a disfunzioni del corpo e del cervello. La loro formazione post-laurea li prepara ad identificare disallineamenti anche minuti in quest’area anatomica e a correggerli usando un assortimento di tecniche correttive precise e non traumatiche, studiate per fornire soluzioni di lungo termine. L’obiettivo di questi dottori è di correggere e stabilizzare l’assetto della colonna alta cervicale per ristabilire l’integrità della funzionalità del sistema nervoso.

La chiropratica Upper Cervical

Upper Cervical è una specializzazione nel campo della chiropratica che valuta e corregge l’interferenza nervosa a livello dell’articolazione cranio-cervicale, che è composta dalle articolazioni tra il cranio e la prima vertebra della colonna cervicale che si chiama Atlante (C1).

La porzione alta cervicale della colonna ha caratteristiche anatomiche uniche. Le fibre nervose lungo cui viaggiano i segnali e le informazioni tra il cervello ed il corpo passano attraverso il foro alla base del cranio e attraverso la vertebra atlante per poi diramarsi attraverso le varie parti del corpo. I segnali nervosi che viaggiano lungo questi percorsi portano informazioni vitali per il corretto funzionamento del corpo e questo è tanto più importante a livello dell’articolazione cranio-cervicale.

Caratteristiche principali

 Alcune caratteristiche peculiari della colonna alta cervicale sono di interesse specifico per gli specialisti Upper Cervical. La colonna alta cervicale è l’apertura principale nella quale passano i nervi dal cervello per raggiungere tutto il corpo, il che la rende simile ad una centralina elettrica per il corpo. Inoltre la colonna alta cervicale ha un contatto diretto con i vasi sanguigni in cui circola il sangue da e per il cervello. I muscoli della parte alta del collo sono i più sensibili in tutto il corpo per il controllo della postura. Questa regione è inoltre il punto di collegamento per il flusso del fluido cerebrospinale tra il cervello ed il midollo spinale.

L’articolazione cranio-cervicale è molto meno stabile del resto della colonna a causa di legamenti di supporto più piccoli e per la mancanza di dischi intervertebrali. Questa conformazione consente una maggiore libertà di movimento della testa in tutte le direzioni ma a costo di una stabilità minore e la rende più suscettibile di lesioni patologiche o disallineamenti subclinici. Questo avviene tipicamente in occasione di cadute, concussioni, traumi cerebrali e incidenti, ma anche persino nel corso del processo del parto se l’estrazione del bimbo è complicata o per l’uso di ausili come il forcipe o la ventosa.

Effetti di un disallineamento

Se una persona ha un disallineamento alto-cervicale, i sintomi conseguenti possono essere i più vari. Alcuni hanno sintomi lievi come lievi alterazioni posturali, difficoltà a dormire o leggeri mal di testa. Altri possono sviluppare nel corso degli anni disturbi gravi come cefalee, scoliosi o crisi epilettiche. Anche se i sintomi variano da persona a persona, ci sono cambiamenti che avvengono sistematicamente nel corpo a seguito di un disallineamento cranio-cervicale, quali:

  • distorsioni posturali
  • reazione da stress cronica
  • disturbi del flusso vascolare attraverso il cervello
  • pressione sui nervi
  • intralcio nella circolazione del fluido cerebro-spinale
  • dolore nella parte posteriore della testa e/o del collo

Tutti questi cambiamenti, singolarmente o combinati, possono produrre una varietà di problemi funzionali nel corpo. Spesso questi cambiamenti funzionali saranno diagnosticati e riceveranno un trattamento medico sintomatico senza che sia definita la causa profonda del problema all’interno del corpo.

Correggere la causa

L’obiettivo di Upper Cervical è di ristabilire la corretta segnalazione dei segnali nervosi tra il cervello ed il corpo correggendo i disallineamenti dell’articolazione cranio-cervicale. Dobbiamo eseguire indagini radiologiche 3D opportunamente impostate e test Upper Cervical specifici della colonna alta cervicale del paziente per determinare la sussistenza, l’entità e le caratteristiche del disallineamento che è la causa profonda dell’interferenza. In questo modo possiamo poi procedere in tutta sicurezza con correzioni dell’assetto dell’articolazione cranio-cervicale mirate e precise, nell’ottica di una stabilizzazione della colonna alta cervicale sul lungo termine.