fbpx
Chiamate 389 5594700 per prendere un appuntamento o cliccate qui

ASMA

GLI STUDI DIMOSTRANO CHE I PAZIENTI ASMATICI MIGLIORANO DI OLTRE L’87% CON IL TRATTAMENTO UPPER CERVICAL

Tronco encefalico e respirazione

Il sistema nervoso è una struttura estremamente complessa concepita per controllare e coordinare continuamente tutti gli automatismidelle funzioni vitali dell’organismo, quali ad esempio la funzionalità dell’apparato respiratorio e dei polmoni. Possiamo salire una rampa di scale, correre, nuotare o andare in bicicletta senza nemmeno pensare a respirare e questo avviene perché il centro che controlla la respirazione, che si trova nel tronco encefalico, ha la responsabilità di adeguare automaticamente il ritmo respiratorio ai fabbisogni dell’organismo in modo da mantenere invariati i livelli appropriati di ossigeno e anidride carbonica anche durante un’attività fisica estrema.

Asma

L’asma è un problema diffuso a livello mondiale e costituisce un consistente onere sociale ed economico per i sistemi sanitari. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, ci sono tra i 100 e i 150 milioni di persone che soffrono di questo disturbo in tutto il mondo. Le morti associate alla malattia, sempre secondo i dati dell’OMS, sono circa 180mila ogni anno.

Ci sono vari programmi di studio, quali l’ItalianStudy on Asthma in Young Adults(ISAYA I e II) ed il Global Initiative for Asthma (GINA) che valutano l’incidenza dell’asma a livello nazionale ed internazionale ed i dati epidemiologici sono in continuo rialzo con  costi sociali e limitazioni dello sviluppo individuale sempre più significativiin termini di ore di lavoro e di scuola perse ed occasioni di socializzazione e di apprendimento limitate.

Pur essendo così comune, l’asma è una patologia tutt’altro che semplice.  Durante un attacco asmatico, le vie respiratorie si restringono e si ostruiscono a causa di una combinazione di spasmi muscolari, infiammazione e produzione eccessiva di muco. I sintomi, che variano da un paziente all’altro, possono includere sibilo, dispnea, senso di costrizione toracica e tosse cronica.

Gli attacchi d’asma sono scatenati da una condizione che causa l’infiammazione delle vie respiratorie. Tali fattori scatenanti possono essere diversi da un paziente asmatico all’altro, ma di norma includono elementi irritanti come acari della polvere, residui epidermici animali, pollini, muffe, inquinamento, fumo, attività fisica, aria fredda oppure emozioni intense.

Asma e Allergie

Molte persone affette da asma soffrono anche di allergie che, seppure correlate, non sono la stessa cosa e gli allergeni possono peggiorare i sintomi d’asma aumentando l’infiammazione delle vie respiratorie e renderle più sensibili.

Comuni trattamenti medici per l’asma

I trattamenti medici più comuni dell’asma includono gli antinfiammatori, i corticosteroidi per inalazione o i broncodilatatori a lunga durata d’azione, come per esempio Singulair, Albuterol, Ventolin, Atrovent e Prednisone, ma non bisogna dimenticare che il sollievo che questi farmaci apportano è comunque accompagnato da possibili effetti collaterali anche seri.

Possibili cause dell’asma

Sebbene la causa esatta dell’asma sia ancora sconosciuta, numerosi ricercatori ritengono che l’asma sia provocata da un disturbo del centro respiratorio nel tronco encefalico.Uno studio suggerisce infatti che una situazione di compressione del tronco encefalico sia il comune denominatore ed il meccanismo di base sottostante in tutte le varietà d’asma.Si ritiene che questa compressione provochi una contrazione anomala dei muscoli delle vie respiratorie, limitando in tal modo il flusso d’aria nei polmoni.

Il Trattamento UpperCervical ed il tronco encefalico

Il Complesso di Disallineamento dell’Atlante è caratterizzato da un allineamento irregolare delle prime due vertebre cervicali che finiscono per premere sul tronco encefalico. In questa condizione, la circolazione dei normali segnali nervosi viene alterata dando adito ad una Disfunzione Neuro-Strutturale che nel caso dell’asma si manifesta come un disturbo a carico del centro della respirazione.

Molteplici studi hanno dimostrato che una correzione specifica dell’assetto delle prime vertebre cervicali, decomprimendo il tronco encefalico,può migliorare notevolmente la funzione polmonare.

Uno studio pubblicato già nel 2000 ha documentato che ogni paziente asmatico incluso nello studio ha evidenziato un miglioramento tra l’87% ed il 100% grazie ad una specifica manovra correttiva del tratto cervicale superiore.

Chi dovesse soffrire  di asma può quindi chiedere un consulto con il Dr. Asif Khan contattando il suo studio di Cattolica tramite i riferimenti che trovate nella sezione Contatti.

Elaboreremo un programma di terapia UpperCervical specifico per le esigenze di ogni paziente. Chiamate oggi stesso!

Bibliografia e studi clinici

  • Amalu, WC., Chiropractic Management of 47 Asthma Cases. – Today’s Chiropr, 2000; 29(6):94-101.
  • Arky, R., et al., Physicians’Desk Reference (PDR). Montvale, NJ. – Medical Economics Data Production Co., 2003.
  • Canning BJ, Fischer A., Neural regulation of airway smooth muscle tone. Respir Physiol.2001 Mar; 125(1-2):113-27.
  • Ericsen, K., Upper Cervical Subluxation Complex – A Review of the Chiropractic and Medical Literature. Baltimore, MD, Lippincott, Williams & Wilkins, 2004.
  • Guyton, A., Hall, J., Textbook of Medical Physiology. – Philadelphia, W.B. Saunders Co., 2000.
  • Kashalikar SJ., A common denominator in the pathogenesis of asthma, Med Hypotheses.1988 Dec; 27(4):255-9.
  • Kessinger R., Changes in Pulmonary Function Associated with Upper Cervical Specific Chriopractic Care. J Vertebral Subluxation Research, 1997; 1(3):43-49.
  • Mazzone SB, Canning BJ., Central nervous system control of the airways: pharmacological implications. CurrOpinPharmacol. 2002 Jun; 2(3):220-8.
  • Palmer, B.J., Chiropractic Clinical Controlled Research, Vol. XXV. W.B. Cronkey Company, Hammond, IN, 1996 (reprint).
  • Palmer, B.J., Subluxation Specific, Adjustment Specific, Vol. XVIII. 1991 (reprint).
  • Tierney, L.M., et al., Current Medical Diagnosis and Treatment 2005, 44th Edition. New York, NY, Lange Medical Books, McGraw-Hill, 2005.
  • Upper Cervical Diplomat Program, Sherman College of Straight Chiropractic.Spartanburg, SC, 2005.
  • Van der Velden VH, Hulsmann AR, Autonomic innervation of human airways: structure,function, and pathophysiology in asthma. Neuroimmunomodulation.1999 May-Jun; 6(3):145-59.
  • ,Overview of neural pathways in allergy and asthma. PulmPharmacolTher. 2003;16(1):23-30